Andrea Tattanelli EQ Assessor Certificato da 6Seconds

Le ricerche condotte in questi anni in tutto il mondo ci dicono che il 55% della performance individuale è spiegata dall’ Intelligenza Emotiva ovvero: più della metà della nostra efficacia personale dipende dalle competenze Emotive.

Migliora le doti di Leadership nel dare visione, direzione, scopo e strategia

Migliora l’empatia, la capacità di lavorare con gli altri con performance eccezionali

Migliora la capacità di connessione, condivisione e di influenzare

Migliora la capacità di adeguarsi al cambiamento e esserne guida

Intelligenza Emotiva

Gli studi ci riferiscono dettagli ancora più significativi dicendoci, ad esempio, che avere buoni livelli di Intelligenza Emotiva e quindi di performance significa anche avere ottimi livelli di Efficacia (51.4%), Relazioni (28.6%), Qualità di Vita (38.8%), Benessere (16.9%).

L’intelligenza emotiva, cioè la capacità di unire l’informazione logico razionale e quella emotivo relazionale per raggiungere decisioni efficaci, viene indagata attraverso un modello teorico che si compone di 3 macro aree e 8 competenze:

Self Awareness – Quanto siamo consapevoli delle nostre emozioni e reazioni?
Self Management – Come utilizziamo le nostre emozioni e l’energia che esse producono? Quanto sappiamo essere intenzionali nelle nostre azioni e scelte?
Self Direction – Quanto siamo allineati con ciò che per noi è importante? Che ruolo hanno gli altri nella nostra vita e quanto sappiamo entrare in relazione con chi ci circonda?

L’applicabilità del SEI (Six seconds Emotional Intelligence)
Il SEI è adatto a percorsi di coaching, training, selezione e crescita personale e professionale. Focalizzato su competenze da sviluppare ed applicare, il test è stato costruito sulla base di dati sperimentali con particolare attenzione allo sviluppo pratico. SEI viene utilizzato in contesti organizzativi per supportare e accompagnare il lavoro svolto dall’area HR in riferimento a:
FORMAZIONE: per strutturare percorsi di sviluppo professionale su tematiche come: Leadership, People Management, Gestione dello stress
VALUTAZIONE: per inserire la misurazione delle competenze emozionali all’interno di sistemi di valutazione come: valutazione del potenziale, performance, clima interno
SELEZIONE: per integrare il profilo dei candidati con misurazioni legate alle competenze emotive così da individuare i profili “emotivamente più intelligenti” alle posizioni ricercate. L’Intelligenza Emotiva predice il 55% della performance individuale inoltre si è rilevato che determinate competenze sono direttamente collegate al successo raggiunto in specifiche attività . Ad esempio, l’ottimismo è un predittore molto importante del successo nella vendita in settori come quello assicurativo (Seligman 1993). In altre attività, il successo è collegato con fattori specifici quali la conoscenza di se stessi, l’empatia, la capacità di navigare le emozioni (Goleman 1999, Salovey 2002, BarOn 2003).
SPORT: lo sviluppo degli studi e delle applicazioni in questo contesto è basato sulla consapevolezza che il training fisico, per essere realmente efficace e significativo per il miglioramento della performance, deve essere affiancato ad un training emotivo . I coach devono quindi porre moltissima attenzione agli aspetti emotivi delle loro squadre e più in specifico dei loro atleti. Il questionario SEI trova una perfetta applicazione in ambito sportivo come supporto alla preparazione di atleti e (se integrato con un coaching individuale o di gruppo) rappresenta una vero e proprio “attrezzo” di allenameto, innovativo e altamente orientato alla prestazione.

Misura il Quoziente Emotivo; può produrre report individuali e di gruppo, disponibili in 15 lingue diverse e dotato di scale di correzione e controllo.

Misura la Performance Emotiva; numero illimitato di raters coinvolti nella valutazione per avere un confronto tra autopercezione ed eterovalutazione.

Share This